Attenzione
Sta utilizzando un browser non attuale che probabilmente non puó essere supportato da questo sito . Si consiglia di utilizzare un browser moderno.

Come pulire e mantenere lucido un alambicco?

Inserito da 29.01.2013 12:51 ora

Si sa che il rame é un materiale abbastanza delicato e non semplice da pulire come lo puó essere qualche altro metallo.  

Vi voglio dare un aiuto per mantenere pulito e lucido il vostro alambicco, ma questo vale anche per pentole in rame e altri articoli composti da questo materiale. 

La pulizia dell´alambicco é fondamentale dopo aver distillato, soprattutto se si tratta di aver distillato mosti molto aromatici o oli essenziali. 

Scomponete l´alambicco per facilitarvi il lavoro. Pulirete cosí prima la caldaia, poi l´elmo e poi il refrigerante, ed eventualmente la colonna se ce l´avete. Ce un metodo tradizionale che usavano in passato i "maestri" della distillazione e che risulta tutt´oggi un metodo validissimo, forse un pó laborioso. Mescolate della farina di segale con dell´acqua e strofinate la superficie interna ed esterna dell´alambicco per allontanare le incrostature formatesi durante la distillazione. 

Oppure, utilizzate un metodo piú moderno: il sale che usate per la lavastoviglie, non in pastiglie peró! Anche questa volta mescolate il sale della lavastoviglie con dell´acqua tiepida e strofinate. 

Per la lucentezza esteriore degli alambicchi, per gli apparecchi piccoli potete utilizzare del limone sulla superficie, per quelli piú grandi abbiamo dei prodotti apposta per rendere l´alambicco di nuovo lucido com´era appena comprato!