Attenzione
Sta utilizzando un browser non attuale che probabilmente non puó essere supportato da questo sito . Si consiglia di utilizzare un browser moderno.

Utilizzo degli strumenti di misurazione

Inserito da 23.02.2013 10:46 ora

Come strumenti principali della distillazione non vi potranno mancare l´alcolometro, un cilindro graduato, un vinometro e un mostimetro.

Qui di seguito troverete le istruzioni per poterli utilizzare:

Alcolometro con termometro: 

riempite il cilindro graduato con la quantitá di distillato di cui volete misurarne la gradazione;

- prima di immergervi l´alcolometro, assicuratevi che sia del tutto pulito. Una volta controllato, immergetelo lentamente nel liquido;

- quando l´alcolometro si stabilizza e galleggia senza toccare le pareti del cilindro, allora potete leggere la percentuale di alcol indicata;

- subito dopo controllate la temperatura del liquido: se questa si distanzia dai 20°C, allora dovete correggere la percentuale alcolica nel modo seguente:

       1. per ogni grado sopra i 20°C, dovete sotrarre lo 0,2% vol.

       2. per ogni grado sotto i 20°C, dovete aggiungere 0,2% vol. 

Vinometro: 

- mescolate il vino con acqua 1:1, per esempio 5 ml di vino con 5 ml di acqua. L´acqua deve essere a temperatura ambiente;

- mantenete il vinometro verticalmente con l´imbuto che rivolge verso l´alto e riempitelo con una piccola quantitá della miscela di acqua e vino;

- aspettate fino a quando alcune gocce non sono scese dalla parte opposta all´imbuto. Successivamente capovolgete il vinometro, con l´imbuto rivolto verso il basso su un piano orizzontale. (su un tavolo per esempio)

- ora potete leggere la gradazione alcolica del vino in %vol, giusto nel punto in cui il liquido é rimasto fermo. Il risultato deve essere moltiplicato per 2.  

Mostimetro:

- riempite un cilindro graduato con una piccola quantitá del mosto che volete misurare;

- aspettare che il mostimetro galleggi nel liquido e si stabilizzi;

- ora il mostimetro viene letto all´altezza dello specchio del liquido;

- per le soluzioni particolarmente acquose, il liquido tende ad andare verso l´alto. La lettura ora puó avvenire o sopra o sotto. Normalmente é indicata nella scala Öchsle quale sia la misurazione corretta. Se non c´é nessuna indicazione, allora leggete la misurazione sempre in basso.